Strategia

Strategia 2018-2030

Mettere al centro l’essere umano è da sempre il nostro imperativo. Da oggi lo facciamo con nuovi strumenti, maggiore forza e unità. E con un unico importate obiettivo: assistere un numero crescente di persone che sono vulnerabili a causa dei molteplici cambiamenti sociali, economici e ambientali in atto“.

Il messaggio con cui il presidente nazionale, Francesco Rocca, apre la Strategia della Croce Rossa Italiana 2018-2030 è chiaro.

Ora sta a noi guidare il cambiamento. Insieme si può!

Strategia verso la gioventù

La Strategia della Croce Rossa Italiana guarda al mondo giovanile sotto tre differenti prospettive. Viene preso in esame il Giovane in relazione a se stesso, come singolo protagonista della sua vita che deve lavorare su se stesso rispetto alle sfide umanitaria per migliorarsi.

Il giovane non è da solo, fa parte di un gruppo con cui deve imparare a relazionarsi e ad agire, che influenza e da cui viene influenzato basato sulla relazione tra il Giovane e la comunità in cui vive. Infine la Comunità che viene vista come il punto di partenza per lo sviluppo del giovane stesso, dove il sistema complessivo e non i suoi singoli elementi agiscono in sinergia. E’ dietro queste tre prospettive che la CRI analizza e si affronta le sfide dei Giovani delle nostre comunità.

CROCE ROSSA ITALIANA - Comitato Locale di Mantova